BORRACCIA ISOTERMICA DISSETATI QUANDO VUOI!

La borraccia isotermica che è comunemente chiamata borraccia termica, è un accessorio indispensabile per tutte quelle attività che svolgiamo fuori casa: che si tratti di una passeggiata nei boschi, o una giornata sulla neve o una giornata in relax sulla spiaggia la borraccia termica  ci consente di conservare alla temperatura voluta e  per un lungo lasso di tempo una bibita o un caffè o the o della semplice  e dissetante acqua.

L’uso della borraccia ai nostri giorni si è anche ampliato alle attività quotidiane che svolgiamo durante la giornata come il lavoro o la scuola, perché sempre più impellente è la necessità di ridurre al massimo l’uso di bottiglie di plastica che sono dannose per l’uomo e per l’ambiente.

 

BOTTIGLIE DI PLASTICA E DI VETRO

E’ vero che la bottiglia di plastica è il contenitore più leggero e forse pratico che viene utilizzato per lo stoccaggio delle bevande e dell’acqua. Ma forse non tutti sanno che i contenitori dell’acqua minerale sono prodotti e commercializzati per essere utilizzati solo una volta perché potrebbero rilasciare sostanze nocive, il famoso bisfenolo A noto anche con la sigla abbreviata BPA,  che è una sostanza cancerogena che si rilascia anche quando le bottiglie rimangono per lunghe ore ad alte temperature.

Il vetro è un materiale  totalmente riciclabile e amico dell’ambiente che non nuoce alla nostra salute e conserva inalterato il gusto della bibita che contiene. Ma è un recipiente pesante e molto fragile e per questo viene poco utilizzato.

Per questi motivi l’uso delle borracce è in forte crescita, grazie anche a campagne informative di alcuni comuni e università che distribuiscono gratuitamente borracce per contrastare questi pericoli per l’ambiente e per la salute dell’uomo.

BORRACCE TIPOLOGIE E MATERIALI

Vediamo ora i principali materiali utilizzati per le borracce isotermiche:

  • Borracce di plastica BPA Free che sono disponibili in tante misure e modelli. Le borracce in plastica sono resistenti agli urti e sono molto leggere. Migliore è la qualità della plastica, migliore è la resistenza e il sapore dell’acqua che contiene.
  • Borracce in alluminio: sono resistenti e leggere. Dal punto di vista termico hanno performance buone ma non ideali garantendo che i liquidi rimangano caldi o freddi per 4 ore. Per la corretta pulizia non vanno lavate in lavastoviglie. L’alluminio viene estratto dalla bauxite con un processo industriale più inquinante rispetto l’acciaio inox. Inoltre, non essendo inossidabile, ha bisogno di un trattamento interno con vernice epossidica che potrebbe a lungo andare usurarsi e fessurarsi, creando discontinuità sulla superficie interna dove possono annidarsi germi e batteri.
  • Borracce in acciaio inox sono molto resistenti, durano più a lungo e non vengono colpite dal fenomeno della corrosione nel tempo. L’acciaio inox non ha bisogno di alcun trattamento interno per renderlo sicuro per usi alimentari: è inerte nei confronti dei materiali con i quali viene a contatto e quindi non altera la qualità e il sapore degli alimenti. Le borracce termiche in acciaio sono in grado di mantenere le bevande fredde per circa 24 ore, e quelle calde per circa 12 ore.

 

Di fondamentale importanza nelle borracce isotermiche  è anche il tappo che deve impedire la fuoriuscita  del liquido, essere semplice da avvitare e svitare e contribuire a mantenere inalterata la temperatura interna. La chiusura ermetica in genere è formata da un corpo del tappo realizzato in uno dei materiali usati per creare la borraccia con l’aggiunta di guarnizioni in silicone alimentare, caucciù o simili.

Vieni a scoprire nel nostro Shop le nostre borracce isotermiche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

cancella il moduloMostra i commenti sul post