coltello giapponese per sushi

La storia del leggendario coltello giapponese per sushi risale a diversi secoli fa. Il Giappone, affascinante terra di pescatori dalle antiche tradizioni, tra cui l’arte della forgiatura delle spade, ci ha tramandato un utensile da cucina estremamente efficiente, invidiato da tutto il mondo, che unisce tradizione, precisione e qualità. Del resto la meticolosità di questo popolo è riconosciuta in tutto il mondo e si riflette in maniera impeccabile anche nella produzione dei coltelli per sushi e sashimi.

Coltello giapponese sushi: indispensabile nella cucina giapponese

La preparazione del sushi, come del resto la cerimonia del tè o l’arte di indossare un kimono, presuppongono un rituale di movimenti ben precisi che nascondono significati insiti nella affascinante cultura e storia di questo popolo orientale. Ma quello che a noi interessa è la precisione e la manifattura dei coltelli in sé, realizzati per garantire allo stesso tempo precisione e sicurezza.

Caratteristiche del coltello da sushi

 Il coltello giapponese per sushi e sashimi, come detto, viene realizzato e curato da secoli con particolare attenzione alla scelta dei materiali, alla affilatura e alla maneggevolezza. La lama in acciaio molto resistente, a volte anche di diversi strati, è affilata solitamente da un solo lato per consentire un taglio decisamente netto e consente di guidare il coltello poggiandovi una mano sul lato non affilato della lama. L’affilatura consente inoltre di lavorare il pesce fresco in maniera precisa senza rovinarne la polpa e permette di realizzare strisce o fettine molto sottili, in perfetta sicurezza. Infine, i coltelli giapponesi sono realizzati in modo che il prodotto tagliato non resti attaccato al coltello ma scivoli via facilmente. Ricapitolando, possiamo dire che il coltello giapponese sushi è caratterizzato da:

  1. Robustezza
  2. Affilatura
  3. Maneggevolezza

Tipologia dei coltelli da sushi

Andiamo ora a vedere quali sono le principali tipologie di questi utensili pregiati e molto richiesti dai cuochi di tutto il globo. Bisogna ricordare che i coltelli giapponesi si differenziano tra loro non soltanto in base allo scopo di utilizzo, ma anche per fascia di prezzo e zona di produzione.

Yanagiba

Il coltello giapponese per sfilettare il pesce per eccellenza. Viene utilizzato nella preparazione del sashimi, il famosissimo pesce crudo giapponesi.

Deba Bocho

Questo coltello molto robusto, in acciaio puro, viene adoperato per sfilettare pesce e carni. Nella preparazione del pesce, in particolare, è utilizzato anche per squamare, eviscerare e rimuovere la testa. In poche parole, per pulire il pesce.

Maguro Bocho

Questo coltello di grosse dimensioni è impiegato particolarmente nella lavorazione del tonno, ovvero il “maguro” per l’appunto.

Usuba

Chi conosce come preparare sushi sa che oltre al pesce crudo e al riso, particolare attenzione viene posta anche al taglio sottile delle verdure. Questo coltello dalla lama molto sottile si presta in maniera squisita alla lavorazione di verdure e altri ingredienti indispensabili nella cucina giapponese.

Santoku

Il Santoku è un coltello da cucina giapponese estremamente versatile che non può mancare in un set di coltelli giapponesi. A differenza del coltello per sushi tradizionale, questo coltello professionale è affilato da entrambi i lati, proprio come i coltelli occidentali.

 

Da a.e.g. coltelleria puoi trovare un’ampia scelta di coltelli professionali da cucina, tra cui il leggendario coltello giapponesi per sushi!